Il centro-destra scende in piazza senza rispettare le regole. Saltano i distanziamenti ed il flash-mob degenera in ressa.

Matteo Salvini tra i suoi sostenitori, con la mascherina tricolore abbassata

Doveva essere una manifestazione simbolica e “silenziosa” ma si è trasformata in un assembramento senza il rispetto delle misure di sicurezza, nonostante i richiami degli organizzatori.

Srotolato in piazza del Popolo un tricolore di 500 metri.

Salvini senza mascherina: “Ce l’ho, ma gli esperti dicono che il virus sta morendo”

Un assembramento che viola ogni regola di sicurezza, che abbatte qualsiasi soglia di rischio, che gioca d’azzardo con la sorte.

Matteo Salvini senza mascherina: “Ce l’ho, ma gli esperti dicono che il virus sta morendo”.

Le frange più estreme della destra che si presentano puntuali in piazza, pochi metri più in là rispetto ai promotori del centrodestra, Giorgia Meloni, Antonio Tajani e Matteo Salvini.

La Polizia non può che osservare sgomenta.

Poi si muove, riceve forse degli ordini dalla questura perché la scorta dello stesso Salvini chiama preoccupatissima la centrale.

Poi arriva Salvini, abbassa la mascherina e straparla come sempre circondato da centinaia di militanti con telefonini, giornalisti e telecamere. Scatta la corsa al selfie e lui non si sottrae, come sempre.

Antonio Tajani, Giorgia Meloni e Matteo Salvini

.