Covid-19: Per rendere meno drammatico l’impatto a livello sociale, il Governo farà scendere a 10 giorni la quarantena

Il Ministro della Salute Roberto Speranza

Il governo pensa di tagliare i tempi della quarantena: 10 giorni invece degli attuali 14 per chi è stato a contatto con un positivo (in attesa di capire se si è stati infettati), ma gli esperti non sono tutti d’accordo. Affatto.

Molte evidenze indicano che siamo più contagiosi nei primi 5 giorni dopo l’apparizione dei sintomi o che seguono la positività di un tampone. In seguito la contagiosità diminuisce in modo netto.

La soluzione viene valutata in queste ore dal governo “riservatamente” scrivono su Repubblica Michele Bocci e Tommaso Ciriaco.

Il premier Giuseppe Conte aveva ventilato  a inizio settimana un taglio dei tempi che ridurrebbe costi sociali ed economici.

Il ministro della salute Roberto Speranza potrebbe mettere da parte in questo caso la cautela che lo contraddistingue sin dall’inizio dell’epidemia.

“E’ sembrato disponibile a valutare un passo del genere, a patto che venga preceduto da un accordo a livello europeo e soprattutto dal via libera del Comitato tecnico scientifico”.

Non faremo in ogni caso come Parigi, che pare seriamente intenzionata a trasformare la quarantena in un periodo di soli 7 giorni di isolamento.

La strada italiana a cui si pensa in queste ore, ai piani alti dell’esecutivo come anche negli uffici del ministero, è appunto una via di mezzo: 10 giorni. Una misura che servirebbe anche per rendere meno pesante la gestione dei focolai che inevitabilmente si moltiplicheranno con la riapertura delle scuole. Prima comunque ci vuole il via libera del Comitato tecnico scientifico. Gli esperti della Protezione civile si riuniranno martedì prossimo e all’ordine del giorno per ora non c’è il tema quarantena. Oggi però Speranza incontra il segretario del Cts Agostino Miozzo e potrebbe essere l’occa- sione giusta per proporgli il quesito.

Secondo l’Oms la raccomandazione di una quarantena di 14 giorni per prevenire la trasmissione del virus è ancora la scelta migliore, perché il periodo di incubazione medio è di 4-5 giorni, con un limite massimo di 14.

Dibattito aperto: perché una riduzione dei 14 giorni porterebbe inevitabilmente a un aumento del tasso di rischio, ma si tratterebbe con ogni probabilità di un aumento limitato. Vale la pena rischiare?

—————————-

Il servizio è consultabile in originale su TODAY, tramite il seguente link:  https://www.today.it/attualita/quarantena-10-giorni.html#_ga=2.100240286.1821893522.1599731856-1259685787.1547499914