Il Mago Heldin, dopo tanti successi televisivi, conquista il pubblico di “Cinecittà World”

Senza titolo-1

Il Mago Heldin, dominatore incontrastato del palcoscenico della magia italiana, dopo i tanti successi ottenuti in Tv, nelle piazze, sulle navi da crociera, nei teatri e nei più importanti Casinò del mondo.

E dopo tanti successi in giro per il mondo, ora il mago Heldin conquista anche il grande pubblico di “Cinecittà World”, il cui amministratore delegato, Stefano Cigarini, ha deciso di regalare, agli ospiti del bellissimo parco dei divertimenti alle porte di Roma, dei sani momenti di divertente spettacolo.

15965306_1700337810257589_948342040084586967_n

Uno spettacolo, quello di prestidigitazione e di illusionismo portato in scena, che nei mesi scorsi ha conquistato anche e soprattutto Papa Francesco, che si è divertito come un bambino davanti ai giochi di magia preparati appositamente per lui dal Mago Heldin.

Salentino di nascita ma romano d’adozione, il mago Heldin, il cui vero nome è Egidio Russo, nel 1978, all’età di 6 anni, capì di avere una sfrenata passione per la Prestidigitazione, e nel 1982, a soli 10 anni, cavalcò per la prima volta il palcoscenico, iniziando così la sua prestigiosa carriera  artistica, che avrebbe percorso, da quel momento in poi, con il nome d’Arte di Mago Heldin, portando i suoi spettacoli in tutto il mondo, partendo però dall’antica e magica Europa, che nei mesi scorsi ha divertito con il suo tour, ormai entrato negli annali della magia, denominato “The Art of Illusion”.

KO1I0520

Il suo debutto in TV, quello che gli ha dato il consenso ed il successo del grande pubblico, è del 1995 ed è legato a Raffaella Carrà, in CARRAMBA CHE SORPRESA.

In seguito, tanti altri successi televisivi, quali IL LOTTO ALLE 8, UNO MATTINA, FESTA ITALIANA, SANREMO 2003, BUONA DOMENICA, TELETHON, RAI NOTTE, MAURIZIO COSTANZO SHOW, NATALE CON TOPO GIGIO, GOLDEN CIRCUS, e tant’altro degno di nota e di lode, e non ultimi il grande successo conquistato come protagonista dello spot pubblicitario televisivo “Wudy Aia”, ed anche la conquista del Premio LEONE D’ORO per la comunicazione attraverso la Magia, conferitogli al Palazzo del Cinema di Venezia, con diretta su RAIUNO.